Pratica di gentilezza amorevole

  Forse alcuni di voi hanno già sentito parlare della pratica della gentilezza amorevole o Metta (nella lingua pali parlata da Buddha). La gentilezza amorevole è una qualità che permea tutta la pratica della mindfulness, con il suo invito a coltivare la sospensione del giudizio, la curiosità, la pazienza e con l’esercizio che la meditazione…

Lasciare andare, lasciare essere

Se non puoi lasciare andare, lascia essere. Ricordo di aver sentito per la prima volta questa frase pronunciata da Jon Kabat-Zinn nel 2009, e di averlo ascoltato con molto sollievo mentre spiegava non solo che lasciare andare non è una forma di disinteresse, ma anche che farlo non è sempre possibile. Aggiungo che lasciare andare,…

L’aspetto più importante della pratica è…

Non mi stancherò mai di dirlo: l’aspetto più importante della pratica è la pratica e la vera misura della nostra pratica si manifesta in come stiamo al mondo. Se davvero, momento per momento, coltiviamo l’intenzione di entrare in relazione con la nostra esperienza interna e con persone e situazioni intorno a noi con coraggio, curiosità,…

Come essere più gentili con noi stessi

Per alcuni di noi, essere gentili con sè stessi non è affatto facile, con il rischio che, quando ci accorgiamo di non esserlo, diventiamo ulteriormente critici nei nostri confronti perché non riusciamo ad accettare la nostra difficoltà. La meditazione è un atto radicale di gentilezza. La meditazione ci permette di lasciare andare i pensieri ipercritici…

Dai un nome a ciò che senti

Continua il discorso sull’equanimità, su quanto è difficile avere un cuore pronto a tutto, e sul perché dare un nome a ciò che proviamo e sentirlo nel corpo è la strada maestra per iniziare non solo a non avere paura di ciò che sentiamo fuggendo nell’azione – ognuno di noi ha un repertorio consolidato di…

Senza gentilezza non si va da nessuna parte

Sono tanti i modi in cui possiamo essere gentili con noi stessi, e tanti anche quelli in cui riusciamo a non esserlo affatto. A partire dall’atteggiamento che coltiviamo nei confronti di ciò che sentiamo. Quante volte, per esempio, ci troviamo a giudicarci perché siamo tristi, o arrabbiati, o ansiosi? Quante volte ci vergogniamo per aver…

La mascherina dell’ossigeno

Ludovica Ludovica è una splendida trentenne. Intelligente, spiritosa, molto capace nella sua professione, molti la descriverebbero come una donna  di mondo. Ma nelle relazioni con gli uomini ha un problema: non si concede di ascoltare né la rabbia né l’ansia, si sente sempre in colpa, accetta qualsiasi cosa. Si risente, certo, sa che non le…