Mi chiamo Carolina Traverso, Caro per gli amici. Sono nata in Costa D’Avorio da madre belga e padre Italiano. Sono cresciuta prevalentemente in Italia, ma ho vissuto anche in Iran prima della scuola materna, a Londra dopo l’Università e, sulla strada per tornare a casa, ho attraversato da sola per un anno l’India e il Sud Est Asiatico con uno zaino sulle spalle. Da qualche anno lavoro e amo a Milano insieme a Iago, il mio pastore svizzero. Le mie esplorazioni intorno alla meditazione sono iniziate quando avevo diciassette anni, per curiosità, e sono proseguite, dopo i venti, tra Londra e l’Asia. A voler essere sincera, mi sembrava di riuscire a cogliere solo in parte ciò che i miei insegnanti provavano a trasmettermi, ma sentivo che la pratica mi faceva stare bene e questo mi è bastato per farvi ritorno, nel tempo, sempre più spesso. Ho sentito per la prima volta parlare di mindfulness una decina di anni fa, durante un ritiro di yoga a Goa, da una collega svedese che la insegnava. Desiderosa di approfondire, ho scoperto il lavoro di Jon Kabat-Zinn, me ne sono innamorata per il calore umano e il rigore scientifico, e in poco tempo mi sono formata come insegnante di mindfulness. Da allora, sul mio percorso, ho incontrato centinaia di allievi e altrettanti maestri. Poter praticare e insegnare mindfulness, integrandola anche nel mio lavoro di psicoterapeuta, mi fa sentire enormemente fortunata. È un dono immenso di cui non posso più fare a meno.

Gentilezza amorevole ai tempi della quarantena

La gentilezza amorevole non è mai troppa

 Le frasi della gentilezza amorevole Che tu possa essere felice. Che tu possa stare bene. Che tu possa vivere al sicuro, protetto dai pericoli esterni e da quelli interni. Che tu possa sentire la pace nel tuo cuore. Queste sono le frasi della meditazione della gentilezza amorevole, che rivolgiamo innanzitutto verso noi stessi, per…

Prendi il tuo posto nel mondo

Non c’è fuga da noi stessi Sedersi a meditare, che sia la prima volta o l’ennesima, ci mette subito di fronte a una verità scioccante: non c’è fuga da noi stessi. Non solo non c’è fuga da noi stessi nella meditazione, ma non c’è nel lavoro, non c’è nell’ottenere riconoscimento sociale, soldi o bellezza, non…

Coltiva la tua parte creativa e saggia

Festeggia la tua parte saggia

Meditazione a partire da 4.31 Ognuno di noi ha una parte saggia. Sì, anche tu. Nell’ultimo Medita con Caro ti ho invitato a dare il benvenuto alla tua nevrosi, con un piccolo esercizio per vedere che non siamo le nostre emozioni, e che le emozioni sono fenomeni passeggeri. Oggi vorrei ricordarti non solo che non…

Meditare senza paura

La paura di meditare Ogni tanto mi capita che in Semplicemente Spazio vengano a trovarmi persone che mi dicono di seguire questo progetto da anni, o di essere interessate alle meditazione e alla mindfulness da diverso tempo, ma temono di non essere pronte. Oppure varcano la porta, spesso accompagnate da un amico o da un…