Irradia il tuo splendore con la mindfulness

Sono giorni in cui sto studiando più del solito per un progetto che spero di potervi svelare presto. Nel frattempo, ci tenevo a condividere con voi una parola tibetana che ho riscoperto nelle mie esplorazioni più recenti, e che mi ha fatto davvero emozionare.

La parola è ziji, e in italiano potrebbe essere tradotta come fiducia, o irradiare splendore. Non vi sentite già il cuore che si apre solo a leggerla? Io sì, perchè ziji è una possibilità presente in ognuno di noi. In altre parole, avere fiducia in noi stessi e nelle nostre capacità, mostrarci al mondo così come siamo senza pensare di dover essere diversi per essere apprezzati, sapere che abbiamo qualcosa di prezioso dentro di noi che possiamo condividere con il mondo per renderlo un luogo migliore, è possibile per tutti quanti noi.

Certo, ziji può essere una qualità elusiva. Il nostro splendore può essere offuscato da una storia passata con cui non abbiamo ancora fatto pace, da preoccupazioni presenti, dalla tendenza a riempire troppo le nostre giornate, per cui ci ritroviamo con la mente troppo piena di pensieri, e viviamo come in uno stato di trance, convinti di non essere o di non avere abbastanza.

Come contattare il nostro splendore? La strada che conosco meglio – non dico che non ce ne siano altre, ma è quella che sinora mi è parsa la più potente e per questo me ne sono innamorata e ho deciso di coltivarla ogni giorno della mia vita- è quella della mindfulness e della meditazione.

La meditazione mindfulness, o di consapevolezza, ci permette, se praticata con un po’ di costanza, di vedere che i pensieri che ci attraversano non sono solidi come sassi, ma lievi come nuvole. E che, nonostante siamo tutti un po’ nevrotici, è anche vero che possiamo fare amicizia con la nostra nevrosi e vedere che oltre alla confusione, ai dubbi, alle rimuginazioni e alle cose che diciamo e facciamo di cui poi ci pentiamo, c’è una parte di noi nobile, calma, saggia, generosa, allegra, coraggiosa e potente che aspetta solo di essere contattata. Accorgercene – dovete fidarvi di me su questo: quando meditiamo, dopo un po’ ce ne accorgiamo- ci dà fiducia e, una volta che l’abbiamo contattata, è impossibile non irradiarla nel mondo.

Come irradierete il vostro splendore oggi? Buona giornata a tutti, e buona pratica, vi aspetto il 21 settembre per l’Open Day, insieme agli altri insegnanti di Semplicemente Spazio.

PROSSIMI CORSI E PROPOSTE INDIVIDUALI CON CAROLINA

TUTTE LE PROPOSTE DI SEMPLICEMENTE SPAZIO

 

Carolina Traverso

BIO PROFESSIONALE Carolina è la fondatrice di Semplicemente Mindfulness. Psicologa e psicoterapeuta, si è formata all'insegnamento della mindfulness con Jon...

Twitter