MEDITA CON CARO, Come essere più gentili con noi stessi

Per alcuni di noi, essere gentili con sè stessi non è affatto facile, con il rischio che, quando ci accorgiamo di non esserlo, diventiamo ulteriormente critici nei nostri confronti perché non riusciamo ad accettare la nostra difficoltà.

La meditazione è un atto radicale di gentilezza.

La meditazione ci permette di lasciare andare i pensieri ipercritici senza diventare per questo autoindulgenti.

La meditazione ci sostiene nell’accoglierci così come siamo sapendo che possiamo migliorare un pochino.

La meditazione ci permette di coltivare il discernimento necessario a vedere con chiarezza quali pensieri e comportamenti ci fanno bene, e quali no.

La meditazione ci allena a lasciare andare ciò che non serve o ci danneggia, in favore di un clima mentale e relazionale più sereno e gratificante, perchè la meditazione non solo calma la mente, ma apre anche il cuore.

E siccome non meditiamo per diventare bravi a meditare, ma meditiamo per diventare bravi a vivere, ecco allora come la meditazione può aiutarci quando, nella vita quotidiana, ci accorgiamo di essere poco, o affatto, gentili con noi stessi.

Buona visione e buona pratica,

Caro

GUARDA GLI EVENTI E I CORSI CON ME PER L’AUTUNNO 2019

SCOPRI TUTTE LE PROPOSTE DI SEMPLICEMENTE SPAZIO

 

Carolina Traverso

BIO PROFESSIONALE Carolina è la fondatrice di Semplicemente Mindfulness. Psicologa e psicoterapeuta, si è formata all'insegnamento della mindfulness con Jon...

Twitter