Assaggi di Mindful Eating. Nutriamoci dell’autunno: “Fa freddo e io ho più fame!”

Inizia a fare freddo. E spesso quando la temperatura scende abbiamo più fame.

E’ tutto normale, non preoccuparti. Il corpo registra questo abbassamento di temperatura e ha bisogno di più energia per riscaldarsi. Un tempo, in cui non avevamo i riscaldamenti, avevamo bisogno di uno strato di grasso che ci proteggesse e quindi mangiavamo di più e mettevamo su 3-4 chili che ci facevano da coperta isolante. Ora però non ne abbiamo più bisogno. Viviamo in case riscaldate, ci spostiamo in macchine riscaldate, oppure prendiamo la metro dove c’è il riscaldamento, passiamo tra un negozio riscaldato e un cinema riscaldato, passiamo molte ore in uffici riscaldati. Questo vuol dire che non abbiamo bisogno né dello strato isolante, né di più energia da mettere in moto per riscaldarci. Non siamo nelle stesse condizioni di quell’animaletto della foto, che sta all’aperto con una sottile coperta addosso. E allora come possiamo fare per placare questa fame che non serve fisiologicamente più al nostro corpo, ma è solo un retaggio di tempi andati? Proviamo a coccolarci con una tisana calda tra le mani, un brodo di sera e una tazza di caffè, di tè, di latte la mattina. Avremo lo stesso effetto riscaldante, senza però introdurre calorie inutili. Un altro modo per riscaldarci è muoverci! Mettere in circolo l’energia che è dentro di noi. E allora prova! vai a fare una passeggiata, magari proprio nel bosco dove c’è quell’animaletto con la coperta addosso, cammina a passo sostenuto e vedi quanti minuti ci vogliono prima che sentirai addirittura caldo!

Paola Iaccarino Idelson

Prossimi eventi con Paola in Semplicemente Spazio:

19 Gennaio 2019: presentazione del percorso intensivo “Mindful Eating, una vita consapevole, per riscoprire una sana e gioiosa relazione con il cibo”. Conduce Paola Iaccarino Idelson