Come un paesaggio sotto la neve che cade

Che noi si possa vivere con naturalezza, in armonia con le cose che cambiano e capaci di trovare il nostro centro anche nelle tempeste più forti e inaspettate.

Che noi ci si possa sentire al sicuro, a casa dentro di noi e, per questo, a casa ovunque andiamo.

Che noi si possa essere sempre sintonizzati con la nostra vitalità, indipendentemente dalle condizioni di salute che stiamo vivendo. Che noi si possa essere sani e forti, al meglio delle nostre possibilità.

Che tutti noi si possa essere liberi da tutto ciò che oscura la bellezza di ogni momento, le piccole cose e i gesti di ogni giorno che fanno la differenza e di cui troppo spesso ci accorgiamo solo quando non ci sono più.

Che noi si possa riconoscere i nostri limiti e le nostre debolezze e ricominciare da capo con gentilezza, coraggio e pazienza.

Che noi si possa volerci bene e trasmettere questo amore ai nostri cari, ai nostri famigliari, ai nostri maestri, a tutte le persone che rendono la nostra vita migliore e a tutte quelle che stanno attraversando un momento difficile.

Che noi ci si possa sentire, oggi e in ogni giorno dell’anno, esattamente come ci sentiamo.

Perché che noi ci si stia preparando a questo giorno da settimane, o che si appartenga alla tribù dei Grinch, poco importa: possiamo tutti dare il benvenuto a noi stessi così come siamo, e ricordare quei momenti in cui sappiamo che non abbiamo bisogno né di avere, né di essere di più.

Mi sento così ogni volta che sono felice, e mi auguro che valga anche per voi perché in questo modo, ricordandocelo, possiamo essere un po’  felici insieme.

E che noi si possa essere in pace, come un paesaggio sotto la neve che cade.

Buon Natale a tutti, ovunque voi siate.

Carolina Traverso

BIO PROFESSIONALE Carolina è la fondatrice di Semplicemente Mindfulness. Psicologa e psicoterapeuta, si è formata all'insegnamento della mindfulness con Jon...

Twitter